Great Gardens of the WorldGardens of SwitzerlandComo the electric lakeThe Great Green
void

Grandi Giardini Italiani Srl

c/o Villa Erba
Largo Luchino Visconti, 4
22012 Cernobbio (COMO)
Italy

Completa il tuo viaggio con Trenitalia. Acquista qui.
RADO Master of Materials
Gioca alla Caccia al Tesoro Botanico
Scopri i consigli di Compo
Scopri i consigli di Compo

Grandi Giardini Italiani Srl

Villa Erba - Cernobbio (CO) - Italia

Copyright Grandi Giardini Italiani Srl
P.I. 01151590112
Informazioni
sul giardino

Orari di apertura
Stagione 2021
Il giardino riapre al pubblico il 22 maggio con le seguenti modalità:

Maggio - Giugno: sabato, domenica e festivi con turni di visita guidata la mattina ore 11:00 e il pomeriggio ore 17:00
Luglio - Agosto: giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi
(visita guidata ore 18:00)
Settembre: sabato, domenica e festivi con turni di visita guidata la mattina ore 11:00 e il pomeriggio ore 17:00
Ottobre: sabato, domenica e festivi con turni di visite guidate la mattina ore 11:00 e il pomeriggio ore 16:30

In caso di maltempo il giardino rimarrà chiuso.

Prenotazione obbligatoria per le visite guidate entro il giorno precedente al 3291521643 su WathsApp oppure a info@villadeiligustri.com

Ingresso
Visita guidata su prenotazione
Intero: € 5.00
Over 65 e bambini (6-13 anni): € 4.00
Gruppi (oltre 20 pax): € 4.00
Bambini (0-6 anni) e diversamente abili: gratuito

In occasione di mostre o eventi il costo del biglietto potrà subire modifiche

Contatti
Via Pretara, 24
65014 Loreto Aprutino (PE)

M. +39 329 1521643

www.villadeiligustri.com

Abruzzo

Parco Giardino dei Ligustri

Loreto Aprutino, Pescara

Giardino storico
Parcheggio
Parzialmente accessibile ai disabili
Pet Friendly

© Alberto Colazilli

© Alberto Colazilli

Come arrivare

In auto
Da Bologna e Bari: Uscita A14 Pescara Nord; prendere la SR151 in direzione Penne - Loreto Aputino. A Cepagatti imboccare la SS181 in direzione Pianella. Una volta arrivati in paese in Piazza Garibaldi dirigersi verso il centro storico direzione Via dei Normanni e svoltare in Via Pretara.

Da Roma: Uscita A25 Chieti in direzione Villareia - Cepagatti. A Cepagatti imboccare la SS181 in direzione Pianella. Una volta arrivati in paese in Piazza Garibaldi dirigersi verso il centro storico direzione Via dei Normanni e svoltare in Via Pretara.

Parcheggio
Parcheggio gratuito interno ed esterno al giardino.

Cenni storici

Il parco è in prossimità del centro storico medievale di Loreto Aprutino mostrandosi come un grande e complesso quadro naturalistico realizzato con arbusti, palmizi, grandi alberi e impreziosito da scorci, vedute, sentieri e viali.
Il nome deriva dal ligustro, albero caratterizzante il giardino, che viene qui utilizzato per creare molteplici gallerie e siepi verdeggianti in associazione all'alloro. Giardino storico di inizio Novecento, ridotto al degrado per decenni, è stato oggetto di una importante opera di riqualificazione paesaggistica iniziata nel 1998 e conclusasi dopo 15 anni di lavori di ripristino e di bonifica di tutto il perimetro. Le vedute nel parco sono create per stimolare la pittura, la fotografia e la contemplazione. Le composizioni di colori e forme naturali sono studiate per creare un giardino pittoresco dove compaiono anfore e statue, pergolati di rampicanti e gallerie verdi.
Tra le piante di pregio presenti nel giardino ci sono alberi di bosso secolari, grandi cipressi, olmi, lecci, varietà di palme, grandi alberi di kaki, cedri, con un fitto sottobosco di erbacee e arbusti sempreverdi e da fiore. Sin dalla sua rinascita, lo scopo del parco è stato quello di coinvolgere e stupire i visitatori in contatto con la Natura e l'Arte del giardino. Grazie allo studio del paesaggio e degli alberi, nel corso degli anni questo luogo si è trasformato in un importante laboratorio didattico e centro di educazione ambientale dove si organizzano costantemente visite guidate, attività ambientali, conferenze, giornate di studio, mostre d'arte. Grazie alla sua storia affascinante, il parco è diventato anche un simbolo per la riqualificazione del territorio e un esempio fondamentale di ripristino e restauro di un giardino storico trovato completamente abbandonato.