Grandi Giardini Italiani Srl

c/o Villa Erba
Largo Luchino Visconti, 4
22012 Cernobbio (COMO)
Italy

Grandi Giardini Italiani

Scopri la nostra storia e i servizi per le imprese.

GRANDI GIARDINI ITALIANI.
Una fabbrica di creatività



Grandi Giardini Italiani è una impresa culturale nata con capitale privato per promuovere e valorizzare i più bei giardini in Italia. Nel 1997 ha creato il primo network che oggi conta circa centocinquanta tra i giardini più famosi nella storia dell'arte, da Villa d'Este a Tivoli, di proprietà dello Stato Italiano, a giardini di proprietà privata come Villa Bell'Aspetto a Nettuno. Creando un itinerario dal nord al sud della penisola, Grandi Giardini Italiani ha avvicinato i giardini al mercato del horticultural tourism a livello internazionale. Non parliamo dunque di un mero elenco di giardini, o di un'associazione di categoria, ma piuttosto di una selezione di giardini di eccellenza: per entrare a far parte del network, le proprietà devono rispondere a rigorosi standard qualitativi in termini botanici, artistici e storici, con un alto livello di accoglienza turistica.

«All'inizio bisognava fare rete, mettendo in comunione le conoscenze maturate dalle singole proprietà e creando un confronto tra i loro sistemi di gestione, per approntare modelli adatti a migliorare sia lo stato di manutenzione sia la valorizzazione dei giardini. Da un lato, dunque, c'era la sfida innovativa di sviluppare modelli di marketing legati alla realtà molto peculiare di questo settore. Dall'altro, bisognava creare una rete efficiente per far circolare il know how acquisito dai singoli proprietari. Così facendo, alcuni esempi di gestione dei nostri beni - divulgati ed illustrati da chi li ha creati ed applicati con successo - sono diventati un modello positivo da imitare: forti dell'esperienza dell'uno, anche altri aderenti al network hanno capito come investire in personale e in eventi per creare un sistema virtuoso di autofinanziamento.

Per valorizzare questi tesori, occorreva rendere l'offerta meno elitaria ed esclusiva, per coinvolgere e avvicinare al mondo dei giardini un pubblico decisamente più ampio. È indiscutibile che la crescita esponenziale di visitatori registrata nei Grandi Giardini Italiani in venticinque anni rispecchi il miglioramento dei servizi di accoglienza, eventi e percorsi didattici proposti dalle proprietà.

Questa Mission ha anche permesso a chi gestisce i giardini di riscoprire il proprio insostituibile ruolo “creativo”. Anticamente i giardini erano luoghi di delizia e di cultura dove venivano organizzati concerti, rappresentazioni teatrali e feste, si allestivano spettacolari giochi d'acqua e successioni di fioriture. Ecco perché i parchi erano luoghi popolati da un esercito di creativi, attori, danzatori e musicisti… oltre che da botanici. Oggi nei Grandi Giardini Italiani si organizzano più di 700 appuntamenti l'anno, ognuno dei quali nasce dalla vena creativa delle proprietà e delle loro équipes: c'è una regia, un calendario di eventi e un'offerta ricca e varia, che hanno riportato i giardini al centro della vita culturale del nostro Paese.

Un altro obiettivo di Grandi Giardini Italiani è quello di stimolare la creazione di posti di lavoro qualificati in grado di sostenere la crescita delle proprietà, diventate a loro volta delle piccole imprese. Oggi ci sono giovani preparatissimi e appassionati che hanno scelto come lavoro stabile quello di operatori culturali in un settore sempre più strategico per la crescita del Paese che regala benefici non soltanto ai diretti fruitori dei giardini, ma all'intera comunità, grazie ai servizi ecologici resi dal verde di questo enorme “bosco monumentale” diffuso.

Forte del proprio know how, Grandi Giardini Italiani ha quindi creato altre due reti, Great Gardens of the World e Gardens of Switzerland, con un forte sinergia in termini di marketing e comunicazione, consolidando i brand a livello internazionale. Nel 1997 è nata anche una nostra casa editrice, seguita dai siti e dai canali di social media, creando nuovi modi di comunicare direttamente con il pubblico interessato al nostro mondo. Offriamo anche una biglietteria on line dove è possibile prenotare sia i biglietti, sia gli alberghi e i ristoranti nei giardini per tutto l'anno.

Mi piace pensare a Grandi Giardini Italiani come una fabbrica della creatività diffusa su tutto il territorio Italiano, dove migliaia di persone sono impegnate tutto l'anno nel valorizzare la grande bellezza di edifici, parchi e tenute e nel fornire un valore aggiunto a chi li visita. Il nostro capitale maggiore è quello umano in grado di dare un futuro a un patrimonio di inestimabile valore.

In questi 25 anni mi sono dedicata a tempo pieno all'iniziativa Grandi Giardini Italiani e sono felice di vedere che il network è diventato un punto di riferimento sia per chi ci lavora sia per chi visita questi splendidi luoghi sempre più vitali e creativi. Venticinque anni fa non avrei mai sperato in tanto e oggi, non posso che constatare che qualche volta i sogni si realizzano».


Judith Wade
CEO Grandi Giardini Italiani Srl



Vedi il CV Grandi Giardini Italiani

Servizi per le imprese

Grandi Giardini Italiani è in grado di aiutarvi ad organizzare visite in oltre 140 tra i più bei giardini visitabili in Italia, dislocati in 14 regioni, oltre Città del Vaticano, Svizzera e Malta, grazie ad un rapporto privilegiato con i proprietari, consolidato in oltre 20 anni di attività.

Di ciascun giardino conosciamo ogni più piccolo dettaglio e caratteristica e riceviamo in anticipo informazioni su iniziative ed eventi.

Il nostro responsabile commerciale, Corrado Frey, sarà lieto di rispondere alle vostre richieste per aiutarvi a realizzare un viaggio indimenticabile ed esclusivo per i vostri clienti.
Img
Grandi Giardini ItalianiGreat Gardens of the WorldGardens of SwitzerlandComo the electric lakeThe Great GreenAICC Associazione Imprese Culturali e CreativeCOMPO
25° anniversario
< Indietro
Grandi Giardini Italiani
immagine

Biglietteria Online Grandi Giardini Italiani

In cerca di fresco questa estate? Prenota una visita nei più spettacolari giardini della rete!

Do you want the english language version?