Grandi Giardini Italiani Srl

c/o Villa Erba
Largo Luchino Visconti, 4
22012 Cernobbio (COMO)
Italy

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Matteo Carassale

© Villa della Pergola

Liguria

Giardini di Villa della Pergola

Alassio, Savona

Giardino storico
Animali domestici vietati
Dove dormire
Dove mangiare
Parcheggio
Parzialmente accessibile ai disabili
Wi-Fi Area
In Nome della Rosa

Come arrivare

In auto
Autostrada A10 Genova – Ventimiglia
Da Genova: uscita Albenga, prendere la Aurelia Bis (S.S.1 bis) oppure la Via Aurelia in direzione Alassio (10 min.)
Da Ventimiglia: uscita Andora, imboccare la Via Aurelia, (S.S. 1) in direzione Alassio (10 min.)

Parcheggio
La proprietà non dispone di parcheggio privato. Si consiglia di lasciare la propria vettura nel parcheggio della stazione e di proseguire a piedi prendendo il sottopassaggio in Viale Gibb 30 o di prendere un taxi (0182 646464).

In treno
Ferrovie dello Stato - Linea Genova–Ventimiglia / Ventimiglia-Genova
Dalla Stazione Ferroviaria di Alassio la Villa è raggiungibile a piedi in circa 10 minuti oppure in taxi.

In aereo
Distanza dall 'aeroporto internazionale di Genova C. Colombo circa 45 minuti
Distanza da C. Panero di Villanova d'Albenga aeroporto privato di circa 10 minuti
Distanza da aeroporto internazionale di Nizza circa 1 ora

Cenni storici

Realizzati a fine ottocento e affacciati sul mare, i Giardini di Villa della Pergola rappresentano un raro esempio di parco anglo-mediterraneo interamente preservatosi nella sua estensione originaria: 22.000 metri quadrati dove ammirare l'armonia tra vegetazione mediterranea, svariate tipologie di piante rare e suggestiva flora esotica.
Definiti già nel 1908 “una delle meraviglie della Riviera, degno rivale dei Giardini della Mortola” da William Scott nella sua guida storico-artistica “The Riviera”, i Giardini vantano una storia unica, strettamente legata a quella della comunità inglese. La proprietà passò infatti negli anni a importanti famiglie inglesi tra cui gli Hanbury, già proprietari dei celeberrimi Giardini della Mortola.

Dopo un periodo di abbandono e degrado, i Giardini sono stati salvati nel 2006 da una speculazione edilizia e sottoposti a un meticoloso restauro sotto la direzione di Paolo Pejrone, dedicando una particolare cura al recupero, alla conservazione e, insieme a Silvia Arnaud Ricci, alla creazione delle rinomate collezioni botaniche. Tra le più spettacolari quella dei glicini, 34 varietà per la più ampia collezione italiana e degli agapanti, oggi la più importante in Europa con quasi 500 specie diverse. Imperdibili le fioriture, rispettivamente ad aprile e a giugno. A impreziosire le collezioni, da quest'anno il boschetto dei mirti secolari.

I visitatori potranno passeggiare tra le romantiche pergole che uniscono i diversi livelli dei Giardini, ammirando rose banksiae insieme a delicate ninfee e fiori di loto che crescono rigogliosi nei laghetti e nelle fontane; tra pini marittimi, cipressi, cedri del Libano, lecci e una collezione di agrumi sapientemente messi a dimora vicino a jacarande, araucarie, tra cui la preistorica Wollenia Nobilis, palme, dicksonie, cactacee e molte altre da scoprire provenienti da ogni latitudine.

Immersa nei Giardini si trova Villa della Pergola, parte di Relais & Chateaux; al suo interno il Ristorante Nove, una stella Michelin.

Ristorante NOVE

Antonio Romano è Executive Chef del ristorante Nove di Villa della Pergola di Alassio da marzo 2024.

Villa della Pergola e Alassio mi sono risultate subito familiari, soprattutto perché sono cresciuto anche io in una località di mare. Siamo in un contesto meraviglioso, e il contrasto tra lo scenario di un museo di arte contemporanea, da dove arrivo, e questo di una prestigiosa e celebre dimora storica è incredibilmente stimolante”.

La mia innovazione vuole essere nuova tradizione. Oggi essere chef di un ristorante stellato non significa semplicemente saper cucinare bene ma anche essere bravi a gestire tutto quello che ruota attorno alla cucina a 360°. Sono molto attento alle materie prime regionali, che utilizzo con curiosità, interpretandole. È importantissimo creare connessioni e rapporti umani con fornitori e produttori, da portare avanti con responsabilità. Sono attività quotidiane fondamentali. La parte di ricerca è il lavoro vero, creare è quasi uno svago.

- Chef Antonio Romano
Img

Pernottamento

A Villa della Pergola è possibile soggiornare nelle 12 suites, che dopo un lungo e accurato restauro conservativo, seguito dall'Architetto Ettore Mocchetti, hanno recuperato l'antico charme della dimora vittoriana.

Le suites sono diverse una dall'altra per la tonalità dei colori e dei tessuti, per i mobili d'epoca e per i quadri antichi. Ognuna è dedicata ad un personaggio legato alla storia della Colonia inglese di Alassio, testimoniato dalla presenza di memorabilia, libri e reperti originali.
Img

Giardini di Villa della PergolaAlassio, Savona (Liguria)
IN CORSO
TERMINA IL
24 Novembre 2024
Stagione 2024 dei Giardini di Villa della Pergola
Informazioni
Orari di apertura
I Giardini sono aperti tutti i giorni, dal 23 marzo a novembre.
Ingresso solo con visite guidate con prenotazione obbligatoria
Orari visite guidate: 9:30 - 11:30 - 15:00 - 17:00
La visita dura circa 80 minuti
Ingresso
Visita guidata
(prenotazione obbligatoria)
Intero: € 18.00
Ridotto: € 14.00
Bambini (6-12 anni): € 9.00
Under 6: gratuito
Contatti
Via Privata Montagu, 9
17021 Alassio (SV)

T. +39 0182 641599

www.giardinidivilladellapergola.com
Grandi Giardini ItalianiGreat Gardens of the WorldGardens of SwitzerlandComo the electric lakeThe Great GreenAICC Associazione Imprese Culturali e Creative
< Indietro
Giardini di Villa della Pergola
immagine

Guida Grandi Giardini Italiani 2024

immagine

Biglietteria Grandi Giardini Italiani

Acquista il tuo passe-partout per i giardini più belli d'Italia