Great Gardens of the WorldGardens of SwitzerlandComo the electric lakeThe Great Green
void

Grandi Giardini Italiani Srl

c/o Villa Erba
Largo Luchino Visconti, 4
22012 Cernobbio (COMO)
Italy

Completa il tuo viaggio con Trenitalia. Acquista qui.
RADO Master of Materials
Gioca alla Caccia al Tesoro Botanico
Scopri i consigli di Compo
Scopri i consigli di Compo

Grandi Giardini Italiani Srl

Villa Erba - Cernobbio (CO) - Italia

Copyright Grandi Giardini Italiani Srl
P.I. 01151590112
Informazioni
sul giardino

Orari di apertura
Giardino
dalle ore 9:00 sino ad un'ora prima del tramonto

Museo
(Tour guidato su prenotazione)
Tutti i giorni feriali, in lingua inglese
Domenica e festivi, in lingua italiana

Ingresso
Giardino + Casa Museo: € 15.00

Contatti
Via Leonardo da Vinci, 5/7
98039 Taormina (ME)

T. +39 0942 558111
M. +39 339 3514894

www.fondazionecasacuseni.org

Sicilia

Fondazione Casa Cuseni

Taormina, Messina

Giardino storico
Pernottamento
In Nome della Rosa

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

© Grandi Giardini Italiani

Come arrivare

In auto
Dal casello autostradale di Taormina seguire le indicazioni per il centro e poi per Castelmola. Il giardino si trova nel Comune di Taormina, nella zona panoramica, ex rotabile per Castelmola, oggi Via Leonardo da Vinci al nr5.

In treno
Dalla stazione di Taormina prendere un taxi. Il giardino dista 6 km

In bus
Dalla stazione centrale dei bus prendere un taxi fino al giardino, 3 km circa.

Cenni storici

Casa Cuseni è stata edificata all'inizio del ‘900 nella parte collinare di Taormina, dal pittore inglese Robert Kitson, divenendo presto un Centro Artistico Internazionale.
Von Gloeden, Alfred East, Albert Liberty, Charles Ashbee, Cecil Hunt, Frank Brangwyn, Charles Baskerville, Pablo Picasso, Salvador Dalì, Henry Moore, Ezra Pound sono solo una parte dei molti altri artisti che qui hanno lasciato le loro opere.
La casa custodisce, tra le sue collezioni, dipinti che testimoniano il Grand Tour inglese in Sicilia e in terra d'oriente e una celebre dining-room, oggi l'unica esistente al mondo, di Sir Frank Brangwyn, uno dei primi decoratori di L.C. Tiffany. L'artista disegnò anche il giardino della villa utilizzando le prospettive ed il paesaggio quali elementi decorativi, divenendo l'Etna ed il golfo di Naxos, un tutt'uno armonioso con la natura.
Le piante africane e le rose inglesi si mescolano ai tanti agrumi siciliani in una singolare incredibile sinfonia di colori ed odori, un'emozione per gli occhi in un contesto paesaggistico senza eguali al mondo, dinanzi alla maestosità dell'Etna ed al mare siciliano.
Casa Cuseni manterrà la sua vocazione artistico-culturale anche con la seconda proprietaria, la scrittrice britannica Daphne Phelps. Numerosi scrittori, filosofi, matematici, storici e pittori hanno vissuto qui, da Bertrand Russell a Greta Garbo, da Tennessee Williams a Henry Faulkner. Oggi la nuova proprietà investe molto sulla cultura, ospitando eventi artistici di livello internazionale.
Nel 2015 Casa Cuseni è diventata il Museo delle Belle Arti e del Grand Tour della Città di Taormina.
L'intero complesso architettonico, per l'alto valore storico-artistico, e' stato dichiarato Monumento Nazionale Italiano.

Nel 2016 Casa Cuseni è diventato un Museo Internazionale nel circuito delle Case della Memoria, il prestigioso circuito delle Case-Museo dei più famosi letterati ed artisti europei. L'intero Complesso Monumentale è oggi gestito dalla Fondazione Casa Cuseni, l'Ente giuridico costituitosi per la salvaguardia dell'importante patrimonio artistico sul Grand Tour inglese in Sicilia.

The Historic B&B

Casa Cuseni ha una lunghissima tradizione di ospitalità, già con il pittore Robert Kitson, quando D.H. Lawrence si fermava a prendere un The, e pittori famosi come Sir Alfred East, Sir Cecil Hunt, Sir Frank Brangwyn e poeti quali Ezra Pound dimoravano nelle stanze imbiancate a calce e successivamente, con Daphne Phelps, nel periodo aureo, quando tra i suoi antichi mobili dalle stupende venature si aggiravano personaggi come Bertrand Russell, Henry Faulkner, Tennessee Williams, Caitlin Thomas, Roald Dahl, Alan Whicker, Jocelyn Brooke, Greta Garbo.
Img