Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Giardini della Reggia di Venaria
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Giardini della Reggia di Venaria

Venaria Reale, Torino

Accessibile ai disabili
Adatto a famiglie
Animali domestici accettati
Bookshop
Parcheggio
Ristorazione
Giardino storico
GalleryScopriVideo

Aperture

Giardini
Da Martedì a domenica
Lunedì giorno di chiusura (tranne eventuali giorni festivi) e il 25 Dicembre
dal 18 al 31 Marzo: 9.00 - 17.00 (sab-dom. e festivi: 9.00 alle 18.30)
da Aprile a Giugno: 9.00 - 18.30 (nei giorni di apertura e nei festivi)
dal 1 Luglio al 14 Agosto: orari estivi della Reggia
dal 15 Agosto al 1 Ottobre: 10.00 - 18.00 (sab., dom. e festivi 10.00 - 19.30)
dal 3 al 31 Ottobre: 10.00 - 17.00 (sab., dom. e festivi 10.00 - 18.30)
Novembre, Dicembre e Gennaio 2018: 9.00 - 16.00 (inclusi i festivi)

I Giardini sono visitabili anche nei seguenti giorni festivi: 1 gennaio (dalle ore 11), 6 gennaio, 16/17/25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, 14/15 Agosto, 1 Novembre, 8/26 Dicembre

Le biglietterie e gli ingressi chiudono 1 ora prima rispetto agli orari sotto indicati.

Costi

Ingresso ai giardini e al Potager Royal
Intero: € 5,00
Ridotto (under 18, over 65, disabili accompagnati): € 4,00
Ridotto dai 6 ai 20 anni: € 2,00
Bambini fino a 6 anni: gratuito
Gruppi min. 12 persone: € 4,00
Gruppi scolastici (min. 18 studenti, ingresso gratuito per 2 accompagnatori ogni 25 studenti): € 2,00

Come arrivare
In auto
La Venaria dista circa 10 chilometri dal centro di Torino.
Si raggiunge in auto via tangenziale di Torino Nord, uscita Venaria o Savonera/Venaria.

In bus
Linea dedicata GTT Venaria Express, navetta che collega direttamente il centro di Torino e la stazione di Porta Susa con il Borgo Antico di Venaria, la Reggia di Venaria e il Parco La Mandria.
Per informazioni GTT numero verde 800 019152

In treno
Venaria dista circa 10 chilometri dal centro di Torino.
Si raggiunge con linea Torino Dora-Ceres (fermata Venaria, viale Roma): Per informazioni Servizio Ferroviario Metropolitano


Cenni storici
La Venaria Reale rappresenta la magnificenza della corte regale tra XVII e XVIII secolo. A metà Seicento Carlo Emanuele II di Savoia volle edificare una dimora ''di piacere e di caccia'' e commissionò il progetto all'architetto Carlo di Castellamonte, che disegnò un borgo cittadino, un palazzo regale e i giardini.

Dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, La Venaria è stata oggetto di un importante recupero, il più grande cantiere di restauro d'Europa, con la riapertura al pubblico nel 2007. L'intervento realizzato sui Giardini, persi dopo l'occupazione napoleonica, ha voluto identificare e riprendere i rapporti con l'architettura e il paesaggio circostante evocando e valorizzando l'impianto sei-settecentesco.
Il Giardino è composto da numerosi episodi che ne completano armonicamente l'immagine generale. I resti archeologici delle strutture seicentesche, la Fontana d'Ercole, il Tempio di Diana scandiscono e delimitano l'allea d'Ercole, canale d'acqua che attraversa il Parco basso e che conduce al grande bacino della Peschiera. Il Potager Royal affianca l'allea per l'estensione di 10 ettari in cui frutteti si alternano a fioriture e ortaggi. Il Giardino delle Sculture Fluide di Giuseppe Penone completa il giardino del Parco basso mettendo in relazione il muro e le grotte seicentesche attraverso una lettura del giardino contemporaneo.
Nel Parco alto si trovano il giardino a Fiori, il Roseto con ampi ''cuscini'' di rose rifiorenti e il Gran Parterre spazio maggiormente suggestivo del giardino settecentesco che mette in relazione le importanti architetture di Filippo Juvarra quali la Galleria Grande, la Citroniera e la Scuderia.

Un simpatico trenino accompagna i visitatori lungo le incantevoli scenografie verdi del Giardino, si può anche navigare sulla peschiera con due gondole o fare una passeggiata sulla carrozza. Tra la quiete degli orti e della Peschiera si può pranzare ed apprezzare i prodotti tipici della Reggia nel Patio dei Giardini.

La Reggia ospita importanti mostre ed eventi, quasi ogni giorno si alternano concerti, spettacoli, esibizioni ed attività culturali. Ogni domenica nella bella stagione i Giardini si animano delle Giornate da Re, spettacoli ed intrattenimenti rivolti al pubblico di ogni età.

Amedeo di Castellamonte

Architetto del paesaggio.

Argomenti & Prossimi eventi

ARGOMENTO
Didattica
Laboratori didattici, attività educative per i più piccoli e non solo...

ARGOMENTO
Ristorazione

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti
Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.