Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Isola del Garda
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Isola del Garda

S. Felice del Benaco, Brescia

Animali domestici accettati
Parzialmente accessibile ai disabili
Giardino storico
GalleryScopriVideo

Contatto

Via Isola del Garda
25010 S. Felice del Benaco (BS)

per info e prenotazionii:
Mob. +39 328 6126943
per gruppi o matrimoni:
Mob. +39 388 4971640
(lun-ven. 8.30 - 13.00)


Coordinate GPS:
Latitudine: 45.593478
Longitudine: 10.588163

Sito Web

Scrivi al giardino

Visualizza la mappa

Aperture

Prenotazione obbligatoria

Dal 9 aprile al 15 ottobre tutti i giorni eccetto il lunedì e il sabato
Possibilità di visite guidate
Per gli orari degli imbarchi consultare il sito:www.isoladelgarda.com

Costi

Imbarchi da Garda, Bardolino, Gardone, Barbarano, Salò, Sirmione.

Adulti da € 27,50 a € 33,50 (in base al porto di imbarco)
Bambini da € 16,00 a € 20,00 (in base al porto di imbarco)

Il prezzo include viaggio A/R, visita guidata e drink di benvenuto.

Eventi
Concerti di musica sull'isola 2017: 30 aprile, 26 maggio, 3 e 17 settembre, 1 ottobre

Cenni storici
Isola del Garda è un luogo di rara bellezza, scoglio pittoresco che accolse popoli antichi. Fu poi la dimora di S.Francesco, S.Antonio da Padova, S.Bernardino da Siena e, probabilmente, Dante Alighieri. Affacciato a sud si erge l'elegante palazzo dei primi del Novecento in stile neogotico-veneziano. Ai suoi piedi terrazze e giardini all'italiana digradano fino al lago.

Già abitata in epoca romana, l'isola venne adibita a riserva di caccia fino all'anno 879. Divenne poi dominio di Carlomagno che, in seguito, la donò ai monaci. Nel 1221 S. Francesco d'Assisi edificò sugli scogli un semplice romitorio. Qui il francescano Francesco Licheto teneva pubbliche lezioni di filosofia e teologia: alla sua morte cominciò la decadenza dell'eremo e nel 1803 l'ordine religioso fu soppresso. L'isola divenne proprietà dello Stato, poi passò di mano in mano; nel 1860 fu adibita ad avamposto militare, e a fine secolo divenne proprietà del duca De Ferrari di Genova, che affidò la costruzione della splendida villa all'architetto Luigi Rovelli. la figlia del duca, Anna Maria, moglie del principe Scipione Borghese, arricchì il giardino con fiori ed essenze esotiche e, dopo di lei, sua figlia Livia, sposa del conte Alessandro Cavazza, ebbe cura di quel paradiso per oltre 50 anni.

Ereditata dal figlio Camillo, l'isola è attualmente affidata alle cure della moglie di questi, Charlotte Chetwynd Talbot, e dei sette figli: Sigmar, Livia, Eric, Ilona, Alberta, Christian e Lars Patrick.

Oltre alla straordinaria villa, ricca di particolari architettonici sorprendenti, l'Isola del Garda deve il suo incomparabile fascino ai magnifici giardini all'italiana e alla vegetazione rigogliosa e intatta, ricca di piante locali, esotiche, essenze rare e fiori unici.

Arch. Luigi Rovelli

Architetto del paesaggio.

Da sapere
I Cani sono permessi sull'Isola su richiesta con un piccolo supplemento di € 3. I cani devono essere condotti al guinzaglio e non possono entrare all'interno della villa.

E' vietato fotografare l'interno della villa, ma è possibile fotografare i giardini e gli esterni durante la visita.

Argomenti & Prossimi eventi

ARGOMENTO
Rose
Le rose sono la tua passione? Scopri nuovi giardini in cui ammirarle, itinerari dedicati e tante curiosità!

ARGOMENTO
Secret Gardens
Scopri il meraviglioso mondo dei Grandi Giardini Italiani Segreti!

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti
Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.