Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Parco Storico Seghetti Panichi
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Parco Storico Seghetti Panichi

Castel di Lama, Ascoli Piceno

Bookshop
Pernottamento
Ristorazione
GalleryScopriVideo

Aperture

Tutti l'anno, solo su prenotazione, per gruppi
e con visita guidata dalle ore 10.00 alle ore 17.00

Costi

Intero: € 10,00

Cenni storici
Unificata nel 1860 l'Italia, la forte costruzione di difesa sul torrente Lama, che era stata dal Medioevo torre, castello, palazzo di campagna, si ingentilisce con un leggiadro giardino. Disegnato e costruito tra il 1875 ed il 1890 dal grande botanico e paesaggista tedesco Ludwig Winter, il parco è testimonianza del suo grande amore per i palmizi. Si può ammirare un raro esemplare di Jubaea spectabilis, numerose Phoenix canariensis e Ph. dactilifera, Heritea armata dal color blu argento, monumentali Washingtonia filifera, Chamaerops humilis e gruppi di Yucca gloriosa e Cordyline australis.

Il parco si segnala come il primo giardino storico italiano con rilevamenti di vaste aree bioenergetiche. I rilevamenti di elettromagnetismo sono durati due anni. Camminando in una piacevole cornice naturale e sostando in luoghi calmi e rasserenanti, si può usufruire di un percorso che suggerisce al visitatore una verifica concreta dei particolari effetti benefici generati dalle varie specie di piante. Alcune sono tipiche del paesaggio marchigiano, per esempio faggi rossi e querce. Altre, soprattutto attorno al morbido laghetto, sono orientali: dorati Ginkgo biloba, Prunus rosa del Giappone che, primi a fiorire, sono messaggeri della primavera, un leggero Taxodium disticum ed una Sophora japonica ‘Pendula'. Nello specchio d'acqua inoltre vivono ninfee e fiori di loto bianchi.
Dalle essenze di palme, ulivi ed aranci di antichi esemplari che crescono nel giardino viene prodotto un olio per il corpo setoso e delicatamente profumato, che fa parte della “Borgo Storico Natural Beauty''. Inoltre al Ristorante del Borgo, anche grazie all'orto vegetale e delle spezie, si possono degustare delle ricette primaverili con fiori ed erbe aromatiche.
Foto
B&B Borgo Storico Seghetti Panichi
Circondato da una zona ricca di arte, natura, cultura e tradizione, il Borgo accoglie ogni viaggiatore in un incantevole scenario, il luogo ideale per una vacanza esclusiva.

Con le sue suite storiche, appartamenti privati e ''Casa d'Artista'', il Borgo garantisce ad ogni ospite un soggiorno magico, pieno di intimità, armonia, eleganza e bellezza.

Argomenti & Prossimi eventi

ARGOMENTO
Pernottamento

ARGOMENTO
Pernottamento & Ristorazione

ARGOMENTO
Ristorazione

ARGOMENTO
Rose
Le rose sono la tua passione? Scopri nuovi giardini in cui ammirarle, itinerari dedicati e tante curiosità!

ARGOMENTO
Secret Gardens
Scopri il meraviglioso mondo dei Grandi Giardini Italiani Segreti!

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti
Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.