Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Parco di Villa Grock
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Parco di Villa Grock

Imperia

ScopriGallery

Aperture

Variabili a seconda della stagione

Su prenotazione per gruppi di almeno 10 persone possono essere organizzate visite in giorni/orari diversi da quelli in cui la Villa è normalmente aperta

Costi

Intero 5,50 euro
Ridotto 4,00 euro

Come arrivare
In Auto
Dall'autostrada A10 Genova Ventimiglia , uscita Imperia EST proseguire fino alla rotonda di via Garessio in direzione Via Grock per circa 3 km.

In treno
Fermata Stazione di Imperia Oneglia: percorso pedonale
Fermata Stazione di Imperia Porto Maurizio: autobus linea 30 fino a piazza Dante quindi percorso pedonale
Cenni storici
Villa Grock è un piccolo “gioiello” sulle colline Imperiesi, abitata, negli anni 1930-1960, dal celebre clown Adrien Wettach, in arte ”Grock”.
Per la costruzione della villa, l'artista scelse l'ingegnere Armando Brignole, ma fu su ispirazione dello stesso Grock che il complesso assunse le sue forme bizzarre ed eclettiche fino a trasformarsi in un vero e proprio “Circo di Pietra”.

In parte conservata, la flora dell'affascinante parco - che era stato dotato di installazioni idrauliche all'avanguardia - consisteva in cedri del Libano, abeti, cycas, magnolie, palme, olivi e fiori a profusione. Ancor oggi, esso si presenta dominato da una elegante Peschiera al centro della quale si trova un' ''isoletta'' raggiungibile tramite un ponticello sorretto da un arco a sesto ribassato sul quale poggia un tempietto dal sapore esotico con colonne a fuso che in qualche modo ci trasportano in una dimensione favolistico-clownesca.

Spesso l'effigie stessa di Grock ''spunta'' con bonomia ironica dall'architettura, sorprendendo il visitatore.
Appena si varca il grande cancello principale ci si trova immersi in un'atmosfera da mondo delle meraviglie, abbracciati da un'esplosione di elementi architettonici originali ed imponenti. E' quasi impossibile non restare col fiato sospeso come se lo stesso Grock venisse incontro ai visitatori presentando, l'uno dopo l'altro, i suoi ''numeri'' di acrobazia.

Dopo un lungo periodo di degrado Villa Grock, nel 2002, è stata acquistata dalla Provincia di Imperia e restituita al suo antico splendore. Il recupero degli spazi, nel pieno rispetto delle caratteristiche originarie, ne ha rivelato nuovamente la raffinata ricchezza.
Foto
Jardival
Il Parco di Villa Grock è inserito nel Progetto Alcotra - Jardival, che coinvolge altri cinque giardini tra la Riviera ligure e quella francese, ed è nato per proteggere e valorizzare dei siti eccezionali, vera e propria risorsa per la promozione di un turismo sostenibile

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti
Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.