Scrivi
Grandi Giardini Italiani
Roseto Vacunae Rosae
Scrivi per avere informazioni. Tutti i campi sono obbligatori

INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per i soli fini di contatto che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Invia" autorizzi il titolare del trattamento ed i responsabili del Giardino scelto a contattarti tramite i canali da te forniti. Potrai esercitare i diritti previsti ai sensi del d.lgs.196/03 (Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).

Cerca
Grandi Giardini Italiani
Ricerca nel sito
Cerca un termine in Giardini
Giardini
Go to English Version

Roseto Vacunae Rosae

Roccantica, Rieti

Adatto a famiglie
Parcheggio
Parzialmente accessibile ai disabili
Pernottamento
Ristorazione
Giardino botanico
GalleryScopriVideo

Aperture

Su appuntamento, da aprile a novembre

Visite su prenotazione - le visite sono guidate con orario da concordare

I periodi migliori per visitare il roseto sono i mesi di maggio-giugno e di settembre-ottobre

Costi

Il biglietto include la visita guidata
Intero: € 10,00
Ridotto*: € 5,00
Gruppi (fino a 20 persone): € 8,00
Gruppi (20/30 persone): € 5,00

*Per i clienti del "Ristorante Triskelis" de La Tacita Country Club
Prenotazione richiesta

Appunti di viaggio
A pochi km da Roma, nella zona reatina dei boschi della “Dea Vacuna” denominata da Plutarco “La Tacita”, perché “incorruttibile e solamente intelligibile”, sorge il primo giardino di rose al mondo per varietà e ampiezza. Non chiamatelo semplicemente “roseto” è l'imperativo del padrone di casa, che ha dedicato tutto se stesso alla creazione di questo eden dedicato alla rosa del suo cuore, la moglie, che assieme a lui conduce l'azienda di famiglia La Tacita Country Club, nel cui seno sorge il roseto.
Qui di rose ce ne sono oltre 5000 di varietà differenti a disegnare il primo giardino di rose al mondo, la cui forma rimanda all'ala di un angelo immortalata nel momento in cui, distesa sulla fredda e nuda terra, con il suo tocco divino la fa rinascere in un'esplosione di profumi e sfumature colorate. Un piccolo eden in terra dove si respira l'amore, la passione, la perseveranza, la conoscenza perché per arrivare a realizzare una tale meraviglia occorre unire l'ispirazione divina con l'ingegno umano.
Un incanto fiorito in 130 ettari di bosco da ammirare in maggio.
Come arrivare
In auto
Autostrada A1/E35 uscita Ponzano Romano Soratte. Proseguire per 20 minuti circa in direzione Poggio Mirteto, fino alla S.P. Sabina 657 che si incrocia al Km. 6,700. Girare a dx verso Poggio Mirteto. Superato il paese al Km 19 girare a dx verso Roccantica. Proseguire per 5 Km circa fino all'incrocio con la SP48. Prendere a sinistra e allo svincolo in prossimità del Km 15,500 girare nuovamente a sinistra. Siete arrivati.

Presentazione
Il Roseto Vacunae Rosae è situato nella zona del boschi della Dea Vacunae, dea di fertilità e benessere della Sabina.
Al punto d'ingresso del visitatore corrisponde la presenza di un giardino di pietra ispirato all'Estremo Oriente - luogo della meditazione iniziale sulla bellezza e sul destino della rosa.
Da qui il “viandante” inizia una ascesa intellettuale verso il giardino-paradiso.

Le cancellate sono elementi portanti della scenografia di fondo. Su di esse si arrampicano muraglie di rose. Sopra tutti i muri corrono festoni di rose sarmentose con un digradare cromatico lungo circa 800 metri.

All'esterno della cancellata di protezione corre un circuito di alberi sacri che amano la rosa: tamerice, melograno e mandorlo.
La configurazione planimetrica del roseto è pervenuta alla forma di ala d'angelo ed è in grado di ospitare intorno a 7.000 rosai con ben 5.000 varietà di rose.

Il roseto propone un viaggio storico, culturale e artistico nel mondo della rosa. I 130 settori e i percorsi sono tematici. In ogni settore è presente un gruppo di rose omogeneo per lo sviluppo botanico, per storia, per colori e profumi.

L'asse fondamentale del giardino è segnato dallo scorrimento dell'acqua di 9 fontane, dalla piscina irradiante Virgo (sudest) a quella, accogliente, di Vacunae (nordovest). La sommità anche fisica, del giardino, è dunque dominata dal simbolo della Vergine e Virgo alimenta direttamente la fontana della Pantera, animale sacro a Dioniso.

Tra Virgo e Vacuna è presente la piscina di Psyche, centro del roseto che apparirà nascosta all'interno di un labirinto di rose.
Dal labirinto si uscirà attraverso una scala e un ponte elevato che consente una vista a 360° del giardino.

Da Psiche scorrono le acque verso la fontana del Viator. E' la piscina del pellegrino-visitatore che ascende la china della sapienza e viene benedetto dalle acque. Prima di giungere al Viator, le acque di Pyiche si inabissano in Sirr, la segreta e luogo di meditazione dei sapienti orientali. Psyche e Sirr ricevono anche le acque di Libra, la dell'equilibrio e della saggezza, in opposizione simmetrica con Evoe, la folle fontana musicale della invocazione a Dioniso. Alla punta estrema dell'ala d'angelo c'è Hirundo, la fonte rondinella le cui acque affluiscono in Viator, per allietare la sua meditazione e in Vacunae, per annunciare l'eterna primavera.
Regalati una vacanza da sogno nello chalet delle rose
Appartato rispetto agli edifici principali della Tenuta La Tacita e del Roseto Vacunae Rosae, lo Chalet delle Rose è una romantica suite dove passare la prima notte di nozze o dove fermarsi per un week end di benessere. La facciata esterna è realizzata in pietra locale, mentre gli interni sono rifiniti da una sapiente alternanza di pareti vetrate, travi in legno a vista e tendaggi. L'ambiente, suddiviso in due piani, comprende l'ingresso, la camera con letto a baldacchino e il bagno. Di gran fascino la vasca idromassaggio Jacuzzi incassata nel pavimento, perfetta per rilassare il corpo, la mente e lo spirito.
A disposizione degli ospiti anche un caminetto pronto per l'uso.
La colazione è servita nel bovindo, che affaccia sul roseto, dove è possibile gustare, in intimità, le prelibatezze del Ristorante Triskelis.

In qualunque stagione dell'anno lo Chalet delle Rose si conferma un luogo magico per riposare o trascorrere un fine settimana in tranquillità, tra una passeggiata all'aria aperta e una visita al Roseto Vacunae Rosae.
Ristorante Triskelis
Il nome evoca Triscele, simbolo mitologico celtico che racchiude in sè il magico potere del tre, portatore di significati mitologici ed antichissimi. Solitamente rappresentato nella forma delle tre spirali tra di loro intrecciate
simboleggia la Triplice Manifestazione del Dio Unico: Forza, Saggezza e Amore, di conseguenza le tre classi della società celtica che incarnavano tali energie, Guerrieri, Druidi e Artigiani.

Qui il rimando è alla ciclità della vita, a quel motus aeternus al quale tutto è sottoposto e che spinge, da un lato, ad un ricerca incessante alla ricerca della nostra identità per migliorarci e, dall'altro, ad un'attenzione costante alla produzione biologica. Nelle mani dello chef Antonio Sciullo la materia prima, genuina e biologica, viene plasmata in forme e sapori che esaltano la genuità e la tipicità dei prodotti della zona.

Periodicamente sono organizzati eventi e degustazioni create chef Antonio Sciullo per esplorare cucine e tradizioni nostrane con un tocco inconfondibile, quello del maestro.


Argomenti & Prossimi eventi

ARGOMENTO
Pernottamento

ARGOMENTO
Pernottamento & Ristorazione

ARGOMENTO
Ristorazione

ARGOMENTO
Rose
Le rose sono la tua passione? Scopri nuovi giardini in cui ammirarle, itinerari dedicati e tante curiosità!

ARGOMENTO
Secret Gardens
Scopri il meraviglioso mondo dei Grandi Giardini Italiani Segreti!

Altri
Giardini
nelle vicinanze

Scopri
cosa fare,
dove mangiare,
dove dormire

Quali città vedere
qui vicino

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti
Informativa sulla privacy

Grandi Giardini Italiani, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.